Divulgazione del Fondo Sanarti in Calabria

Ultimi giorni per presentare la domanda all’Ente Bilaterale Artigianato Calabria per l’erogazione di aiuti alle imprese artigiane che intendono garantire le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa contrattuale ai propri dipendenti mediante adesione al Fondo Sanitario SANARTI.

L’Ente Bilaterale Artigianato Calabria, al fine di promuovere il sistema bilaterale artigiano, promuove un Avviso n. 1/2021, rivolto alle imprese che hanno maturato 24 mesi di adesione alla data di presentazione domanda, finalizzato all’incremento di adesioni al Fondo SANARTI con l’obiettivo di universalizzare i diritti dei lavoratori sostenendo le imprese mediante copertura delle quote di adesione versate per ogni dipendente, riferiti ai mesi dell’anno 2021.
Le agevolazioni sono concesse ai sensi del presente Regolamento ed a insindacabile giudizio del C.d.A. dell’ EBAC.
Possono beneficiare degli incentivi, le Imprese Artigiane che hanno maturato 24 mesi di adesione all’ EBAC,
I requisiti di adesione ad EBAC devono permanere fino alla fruizione del contributo e per almeno 3 anni dalla liquidazione del contributo.
Sono considerate ammissibili le spese sostenute con modello F24 che si riferiscono al contributo versato a SANARTI con codice tributo ARTI e a mensilità del 2021.
Le spese possono essere sostenute anche a posteriori della liquidazione del contributo e comunque debitamente giustificate con quietanza entro il 31/1/2022. I versamenti possono essere effettuati con cadenza mensile o anche con modalità anticipata.
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto (Voucher), pari alla quota di euro 10,42 mensile per un massimo di 5 lavoratori per azienda e per le mensilità riferite al 2021.
Le domande potranno essere presentate mediante raccomandata A/R o PEC, a partire dall’1/3/2021 e fino al giorno 30/4/2021.